Covenant of Mayors
  Newsletter trimestrale del Patto Risultati positivi  
       
 
Oltre 2.000 piani d'azione mostrano la misura in cui le città contribuiscono alla mitigazione dei cambiamenti climatici
Mentre la 18ª [Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici->http://unfccc.int/2860.php] si stava svolgendo a Doha, città e comuni erano impegnati nell'attuazione di azioni concrete sul campo, in quanto la soglia dei 2.000 Piani d'azione per l'energia sostenibile (PAES) è stata superata dai firmatari del Patto dei Sindaci.
 
   

Questo dato impressionante mostra il contributo concreto del Patto nel rafforzamento del piano energetico integrato tra i comuni europei. L’iniziativa è stata presentata alla conferenza di Doha lo scorso sabato 1 dicembre, in occasione dell’evento "Teaming Up to Meet Local Targets“ – co-organizzato da Alleanza per il Clima, un Sostenitore del Patto.

La conclusione del workshop è che sono necessari più strumenti e politiche di finanziamento da parte dell’UE e dei governi nazionali per sostenere le azioni delle autorità locali. Facendo eco a questa chiamata, Ronan Dantec, consigliere comunale nella città di Nantes, ha indicato che il finanziamento delle azioni e delle misure previste nel piano è una sfida, soprattutto nel bel mezzo della crisi economica, e ha sottolineato che, nel caso di Nantes, il solo trasporto pubblico rappresenta il 40% del bilancio della città. Si è convenuto che azioni a lungo termine richiedono un finanziamento a lungo termine, e il finanziamento del carbonio è stato valutato come una possibile soluzione.

I Firmatari del Patto si aspettano di raggiungere complessivamente una riduzione di circa il 29% delle emissioni di CO2 entro il 2020 - superando volontariamente l’obiettivo dell’UE. Questa percentuale corrisponde a circa 150 milioni di tonnellate di CO2, ovvero più del totale delle emissioni annue di un paese come il Belgio.

Più di due terzi dei PAES citati provengono da comuni di piccole dimensioni, che in stretta collaborazione con le rispettive province e/o regioni sono in grado di mantenere i loro impegni. Questi risultati mostrano il modello esemplare di cooperazione multilivello del Patto dei Sindaci, che ha dimostrato di essere molto efficace nel rafforzare la capacità e l’azione di guida nella sostenibilità energetica tra i livelli regionali e locali di governo.

 
     
    >> Newsletter mensile del Patto December 2012 << (201 visits )  
     
Siamo su:
Twitter Facebook
Covenant of Mayors
  Solamente l’Ufficio del Patto dei Sindaci è responsabile per il contenuto di questa Newsletter. Non necessariamente rispecchia l’opinione dell’Unione Europea. La Commissione Europea non è responsabile per alcun uso che può essere fatto delle informazioni qui contenute. Il Patto dei Sindaci è stato istituito con il supporto finanziario della Commissione Europea e consiste di cinque associazioni di autorità locali europee: Energy Cities, Climate Alliance, Eurocities, CEMR, and Fedarene.

Tradotto nel quadro del Progetto Leonardo LDP III - Patto Nord Barese Ofantino

Iscriviti / Cancellati dalla newsletter.
European Union  
 
Covenant of Mayors