Covenant of Mayors
  Newsletter trimestrale del Patto Risultati positivi  
       
 
Abitazioni sostenibili: ancora un'iniziativa a Bruxelles-Capitale
La regione di Bruxelles-Capitale, firmatario del Patto e città pioniera delle abitazioni sostenibili, confermerà ancora una volta la sua reputazione con l'apertura di sei "case energetiche”.
 
   

Questi centri di informazione forniranno alle famiglie consigli su come migliorare l’efficienza energetica e utilizzare le fonti energetiche rinnovabili. Questo potrebbe non sembrare rivoluzionario, ma c’è di più: gli esperti aiuteranno i proprietari delle abitazioni anche ad ​individuare e dare priorità ai possibili interventi di ristrutturazione. Ultimo ma non meno importante, le case energetiche effettueranno piccoli lavori di ristrutturazione (ad esempio l’isolamento delle tubazioni) e proporranno persino dei finanziamenti a tasso zero o a tasso agevolato - in base al reddito delle famiglie - per finanziare le misure di ammodernamento.

Tutti questi servizi saranno forniti a tutti gratuitamente. Ogni casa energetica sarà gestita da una o più associazioni selezionate attraverso un apposito bando e coprirà da 3 a 4 comuni della zona di Bruxelles-Capitale. L’obiettivo generale è quello di consentire ai cittadini di ridurre il consumo di energia, sostenendoli nel processo in modo proattivo. “Gli edifici, ed in particolare gli edifici residenziali, rappresentano il settore principale del consumo di energia, e quello con le più alte emissioni di CO2 a Bruxelles. È per questo che dobbiamo continuare ad aiutare le famiglie a ridurre il loro consumo. Queste case energetiche segnano un nuovo capitolo nella politica energetica che è in corso dal 2004 nella regione di Bruxelles-Capitale e che ha già consentito di ridurre il consumo di energia per abitante del 18%.” - ha dichiarato il Ministro dell’Ambiente Evelyne Huytebroeck.

 
     
    >> Newsletter mensile del Patto December 2012 << (200 visits )  
     
Siamo su:
Twitter Facebook
Covenant of Mayors
  Solamente l’Ufficio del Patto dei Sindaci è responsabile per il contenuto di questa Newsletter. Non necessariamente rispecchia l’opinione dell’Unione Europea. La Commissione Europea non è responsabile per alcun uso che può essere fatto delle informazioni qui contenute. Il Patto dei Sindaci è stato istituito con il supporto finanziario della Commissione Europea e consiste di cinque associazioni di autorità locali europee: Energy Cities, Climate Alliance, Eurocities, CEMR, and Fedarene.

Tradotto nel quadro del Progetto Leonardo LDP III - Patto Nord Barese Ofantino

Iscriviti / Cancellati dalla newsletter.
European Union  
 
Covenant of Mayors